#iorestoinSALA:
presentazione del film SOLE
di Carlo Sironi

venerdì 12 febbraio, ore 20.30

sale virtuali #iorestoinSALA

Presentato al Festival di Venezia 2019, nella sezione Orizzonti, e vincitore del premio come miglior Rivelazione Europea del 2020 agli European Film Awards,

arriva sugli schermi virtuali di #iorestoinSALA venerdì 12 febbraio SOLE, lungometraggio di debutto di Carlo Sironi

Sarà proprio il regista, classe 1983, a presentare il film al pubblico in diretta streaming alle ore 20.30. A dialogare con lui il critico cinematografico Emanuele Rauco.

Cosa significa diventare padre, diventare genitori? Cosa si prova a posare lo sguardo su una creatura appena nata di cui ti devi prendere cura, di cui ti senti responsabile? SOLE è - nelle parole del regista - il tentativo di rispondere a questa domanda.
🔸 ore 20.30: presentazione in streaming del film fruibile sulla pagina facebook di spazioCinema

🔸 ore 21.00: programmazione in streaming del film 

 

 

 

La Belle epoque di Nicolas Bedos

È la storia di Victor (Daniel Auteuil), sessantenne disilluso, che disprezza il presente altamente tecnologico e incastrato in un rapporto di coppia ormai in crisi. L'uomo vede la sua vita sconvolta all'improvviso, quando l'imprenditore di successo Antoine (Guillaume Canet) gli offre una nuova e attraente distrazione.
Mescolando spettacoli teatrali e ricostruzione storica, l'azienda permette ai suoi clienti di tornare indietro nel tempo in un'epoca da loro scelta. Victor sceglie di rivivere la settimana più importante della sua vita, quella del 16 maggio 1974, quarant'anni prima infatti aveva conosciuto la donna della sua vita, Marianne (Fanny Ardant), in un café di Lione.

Da giovedì 11 febbraio, in programmazione su #iorestoinSALA un film che riflette sulla possibilità di tornare indietro nel tempo, per paura del futuro.

Bastardi a mano armata di Gabriele Albanesi

Il film racconta la storia di Michele (Peppino Mazzotta), un uomo benestante di mezza età e della sua famiglia composta da sua moglie Damiana (Maria Fernanda Cândido) e dalla figliastra adolescente Fiore (Amanda Campana). I tre vivono in un elegante e isolato chalet in montagna. Durante una notte, Sergio (Marco Bocci), un ex carcerato, uscito di prigione, fa irruzione a sorpresa nella loro abitazione e li tiene in ostaggio. L'uomo ha intenzione di recuperare per conto di Caligola (Fortunato Cerlino), un ricco bottino relativo a un furto avvenuto anni prima.

Da giovedì 11 febbraio, in programmazione su #iorestoinSALA un thriller italiano con Fortunato Cerlino, Marco Bocci e Peppino Mazzotta.

SEGUICI ANCHE SU