LA GIORNATA DELLA MEMORIA
su #iorestoinSALA

Mercoledì 27 gennaio

sale virtuali #iorestoinSALA

Mercoledì 27 gennaio si celebra il Giorno della Memoria.

Per l'occasione, vogliamo proporre su #iorestoinSALA alcuni film necessari, utili come spunto di riflessione, anche in famiglia:

🔹 SE QUESTO È AMORE di Maya Sarfaty. Un documentario sulla tragica storia d'amore tra Helena Citron, giovane ebrea prigioniera ad Auschwitz, e Franz Wunsch, ufficiale austriaco delle SS. 
Biglietti qui
🔹 LA DOULEUR di Emmanuel Finkiel. 1944. La Francia è sotto l'Occupazione tedesca e lo scrittore Robert Antelme, figura di spicco della Resistenza, viene arrestato e spedito a Buchenwald. Ciò rappresenta l'inizio di un'attesa insopportabile per sua moglie, Marguerite Duras, un'agonia lenta e silenziosa nel mezzo del caos della liberazione di Parigi.
Biglietti qui
🔹 IL GRANDE DITTATORE di Charlie Chaplin. Capolavoro di Charlie Chaplin, è considerato una delle più straordinarie satire sul nazismo. Un piccolo barbiere ebreo e il grande dittatore a cui per caso assomiglia: basta un taglio dei capelli e gli inconfondibili baffetti perché l'uno si trovi nei panni dell'altro e abbia inizio un susseguirsi di gag, tra i più celebri della storia del cinema. Edizione restaurata dalla Cineteca di Bologna.
Biglietti qui

The mirror di Patrizia Mottola

Manuela, una bambina con una visione della vita fuori dagli schemi, dopo la dolorosa morte della madre credente, rimane sola con un padre austero e dittatoriale. Crescendo, Manuela, si ribella a tutte le imposizioni del padre, e viene da lui chiamata a fare una scelta: piegarsi ed accettare la sua volontà, oppure, rischiare ogni cosa ed ascoltare il suo istinto.

In programmazione su #iorestoinSALA un film tratto da una storia vera diretto da Patrizia Mottola.

Ex Libris: New York Public Library di Frederick Wiseman

Il maestro del documentario racconta una delle biblioteche più grandi degli States: la cultura e il silenzio come antidoto al caos contemporaneo.

In programmazione su #iorestoinSALA il documentario di Frederick Wiseman dedicato alla New York Public Library e alle sue novantadue sezioni. Versione in lingua originale con sottotitoli in italiano.

SEGUICI ANCHE SU