COLLECTIVE: il documentario favorito agli Oscar

  • Lo straordinario film di Alexander Nanau è ora disponibile su #iorestoinSALA

Il 30 ottobre 2015 il locale Colectiv di Bucarest prende fuoco. 27 persone persero la vita durante l'incendio, mentre altri 37 sono deceduti nel corso dei quattro mesi successivi alla tragedia per le conseguenze e le complicazioni. Proprio queste morti sono al centro dell’inchiesta del giornalista Catalin Tolontan, insospettito dal fatto che nella maggior parte dei casi le ferite fossero assolutamente curabili. Le indagini lasciano emergere la corruzione e il malfunzionamento del sistema sanitario nazionale, portando ad un'ondata di proteste in tutto il paese e alla destituzione del governo guidato da Victor Ponta.

Il regista Alexander Nanau realizza un documentario d'inchiesta presentato fuori concorso alla 76ª Mostra del Cinema di Venezia e attualmente in lizza per il Premio Oscar al Miglior Film Straniero. Nanau segue da vicino il lavoro dei giornalisti e reporter e arriva a lavorare a stretto contatto con il nuovo Ministero della Salute nominato dal governo tecnico succeduto a quello di Ponta. Le scoperte del team giornalistico, affiancato da Nanau, sono sconvolgenti: emerge, ad esempio, che i flaconi di disinfettante in dotazione agli ospedali contengono solo il 10% di disinfettante. Il film ha vinto il premio come Miglior Documentario agli European Film Awards

Non solo documentario d'inchiesta, ma una vera e propria detective story nelle viscere di una delle democrazie più giovani d'Europa, alla scoperta delle conseguenze di un regime politico populista e di un sistema profondamente corrotto.

CLICCA QUI per acquistare il tuo biglietto.

"Quanto accaduto al Colectiv mi sembrava riguardasse tutta la nazione. Ci si stava rendendo conto che la corruzione non e' solo un giro di soldi ma può uccidere." Alexander Nanau

"Abbiamo lavorato per un anno insieme ad Alexander, avevamo bisogno di parlare. Non siamo supereroi, siamo giornalisti che lavorano duramente ogni giorno. Nel mio Paese c'era una parte della stampa condizionata dal governo e una più libera, ed è quella che viene raccontata dal film." Catalin Tolontan

 

COLLECTIVE: il documentario favorito agli Oscar

Rimani sempre aggiornato

Iscriviti per ricevere notizie su eventi manifestazioni e molto altro.

Consulta la programmazione e
acquista il tuo biglietto
Acquista il tuo biglietto Sala virtuale online Consulta la programmazione